domenica 10 maggio 2009

Senza parole....

Lei: "Eheh! Allora?!? Hai detto a tua madre che hai sentito le bambine per la prima volta?!?"
Lui: "No..."
Lei: "MA COME?? E perchè non l'hai detto???"
Lui: "Non c'ho pensato"
Lei: "..."
Lui: "E poi non sono sicuro di averle sentite. Mentre tenevo la mano, mi sono addormentato a più riprese"
Lei: "..."
Lui: "Beh?? Ed ora perché piangi???"

6 commenti:

  1. postilla di spiegazione: non mi sono messa a piangere. Però lo avrei strozzato.

    RispondiElimina
  2. :-DDDDDD ma è spietato forte!!!!! :-DDDD

    RispondiElimina
  3. Non strozzarlo, è pur sempre il padre delle tue bambine. Ma segnatela sul libro nero. Cose del genere non possono restare impunite, e valgono almeno seimila cambi di pannolini. Se Lui protesta, si sale a diecimila.

    RispondiElimina
  4. si ma segnarsela sul libro nero mi ricorda la guerra fredda e soprattutto la corsa agli armamenti

    col senno di poi, non e' stata la migliore strategia per affrontare il periodo, non trovi ? :-)

    Lui.

    RispondiElimina
  5. @ Daddy: ma no, dai. Mica stavo piangendo davvero.Ho mugugnato. Io ero tutta presa dalla poesia...

    @ Jessie: Ciao! So che sei! Il tuo nick è carinissimo! Povero Lui...

    RispondiElimina
  6. Vale, faccio la faccia feroce ma so perfettamente che Lui è un bignè :)
    @ Lui: fratè, senza offesa, ma certe volte pecchi un pochino in brillantezza :D Però sei masculo e ingegnere: noi che stiamo con gli ingegneri sappiamo che codesta combinazione è quasi mortale, pertanto comprendiamo. E ci rifacciamo con i capolavori di umorismo involontario che ci fornite :)

    RispondiElimina